30 aprile 2004

4000 anni fa erano già avanti

DAL DISCORSO DEL FARAONE AMENEMHET I (1996 a.c.)
il giorno della sua incoronazione

Lottate per la felicità
come lottano per il pane
gli uomini poveri
e ricordate che l'amore
è il seme ed il frutto della gioia.

Amate gli altri perchè possano amarvi
e amate voi stessi per poter amare gli altri.
Nascerete senza paura
perchè chi vi darà la vita
gioirà della sua fertilità.

Non avrete paura del marito o della moglie
perchè vi sarete uniti per amore
e dall'amore non può nascere nemico alcuno.
Non sarete legati che dalla catena d'oro dell'affetto:
non saranno le parentele
a tenere uniti fratelli affini solo per sangue.

Non avrete paura della solitudine
perchè non sarete mai senza amici.
Non avrete paura dell'ozio
perchè il Nuovo Egitto ha bisogno di ozio e di lavoro.
Non avrete paura del lavoro perchè vi sarà congeniale:
potrete nascere pescatore e diventare uno scriba,
nascere contadino e diventare guerriero,
nessuno sarà oppresso da un campo troppo vasto per lui da sarchiare,
nè ristretto da frontiere troppo anguste.

Non avrete paura della fame
perchè nei granai vi sarà pane per gli anni magri.
Non avrete paura d'invecchiare
perchè in ogni orizzonte troverete nuova saggezza.
Non avrete paura della morte
perchè ricorderete l'altra sponda del grande fiume
dove sarete misurati secondo il peso del vostro cuore.

Publicità progresso

(wmv - 616 KB)
Come un ebreo dei ds vede la soluzione del conflitto arabo israeliano
Grazie Romano

Che legnata

(swf - 404 KB)
Filmato divertente trovato su admaster

29 aprile 2004

Consumo critico

Siamo abituati a pensare al potere come a qualcosa che si possiede. In realtà il potere è qualcosa che si riceve e non da Dio o da altre forze soprannaturali, ma dai sudditi.
I generali riescono a condurre le loro guerre non solo perché hanno al loro seguito un esercito di soldatini obbedienti, ma anche perché migliaia di operai accettano di costruire armi.
I tiranni riescono ad imporre le loro dittature non solo perché dispongono di poliziotti pronti ad eseguire qualsiasi rappresaglia, ma anche perché molti preferiscono tacere.
Gli avidi creano ingiustizia non solo perché hanno al loro servizio delle schiere di ragionieri, direttori e capi-squadra disposti a fare trionfare il sopruso, ma anche perché i consumatori comprano tutto senza problemi.
Dunque ogni volta che andiamo a fare la spesa dobbiamo ricordarci che attraverso questo gesto semplice ed apparentemente banale che è il consumo, rischiamo di renderci complici dei peggiori misfatti, non solo per lo sfruttamento e il danno ambientale che può essere racchiuso nel prodotto che compriamo, ma anche perché diamo denaro e consenso che possono essere responsabili di tanti altri abusi umani e sociali.

Semplici e lineari le parole di Francesco Gesualdi, responsabile Centro Nuovo Modello di Sviluppo. E' solo la prima parte di un'introduzione a un articolo a cura della RIBN molto interessante che spiega come il latte in polvere possa essere molto dannoso per la salute umana.
Consiglio la lettura anche di un altro articolo, di Multinational Monitor, che elenca le peggiori multinazionali del 2003.

28 aprile 2004

Libro: Nuovi misteri d'Italia di Carlo Lucarelli

Un mio compagno pendolare mi ha prestato questo libro di Lucarelli basato sui grandi misteri italiani come Ustica, strage di Bologna, mostro di Firenze, Pasolini e altri. I temi sono interessanti anche per chi, giovane come me, li ha solo sentiti nominare. Sicuramente mi ha dato informazioni utili per conoscere recenti fatti di cronaca famosi.
Purtroppo non mi è piaciuto il modo in cui è scritto. L'idea di scrivere un libro "giallo" basato sulla realtà ha i suoi vantaggi, ad esempio per non annoiare il lettore ed avvicinarlo a tali vicende. Però, vuoi perchè i capitoli sono molto corti, o perchè è troppo uguale alla trasmissione televisiva (direi identico) non raggiunge, a mio parere, lo scopo prefissato. Diciamo che è un libro di cui non consiglierei l'acquisto ma solo la lettura.

Armi di distruzione di massa

“In Iraq è in corso una vera e propria guerra nucleare, la seconda nella storia del pianeta. Dall’inizio del conflitto in Iraq, sono state lanciate oltre 2000 tonnellate di bombe all’uranio impoverito che hanno sprigionato polveri radioattive per circa 1000 tonnellate sul terreno e nell’atmosfera. Il tempo di decadimento è di 4,5 miliardi di anni”.

27 aprile 2004

Libro: Economia all’idrogeno di Jeremy Rifkin

Ottimo libro, anche se non recentissimo, che ho letto qualche mese fa.
Rifkin è un famoso economo/opinionista americano che sforna best seller ripetutamente.
Il libro affronta il problema energetico. R. parte dal concetto che la nostra civiltà (come tutte quelle passate) è dipendente dell'energia. Attualmente la principale fonte di energia è il petrolio, che presenta due problemi: sta finendo e inquina. Tutte le notizie riportate nel libro sono ben documentate attraverso un'ampia e attendibile bibliografia.
L'idrogeno è la soluzione? L'idrogeno si trova ovunque ma non allo stato puro, per produrlo serve energia. Di contro le energie rinnovabili come quella solare sono di difficile accumolo. L'idrogeno va inteso quindi come una batteria. Un esempio banale: l'energia prodotta in eccesso da un pannello solare può essere utilizzata per produrre idrogeno che a sua volta verrà utilizzato per produrre energia di notte.
In definitiva il libro offre ottimi spunti di discussione e molti dati importanti su cui riflettere, ma più che riflettere è necessario cominciare ad agire.

La mattanza delle foche

Il Canada ha pianificato l'uccisione di circa un milione di foche in tre anni. La LAV (Lega Anti Vivisezione) ha creato una campagna con una raccolta di firme. Personalmente rimango senza parole davanti a queste notizie. Il Governo del Canada ha assicurato che le giovani foche verranno uccise in un modo "umanamente accettabile", ma svariati documenti dimostrano il contrario. Per concludere voglio segnalare il sito dell'IFAW (Internetional Found for Animal Welfare) impegnata in prima linea in questa vicenda.

24 aprile 2004

Non solo berlusca

Finalmente una presa in giro anche dei cartelloni dell'Ulivo. Questo trovato sul blog di un certo Tony è davvero divertente:

Blogitalia e i voti crackati seconda parte

Blogitalia ha deciso di alzare le bariere e dopo aver azzerato i voti ha implementato qualche filtro di sicurezza in più. Sono stato anche contattato dalla redazione che ha letto il mio precedente post ed è nato uno scambio di opinioni e suggerimenti sull'argomento.
Un paio di punti a fovore del progetto quindi, che ascolta gli utenti e agisce di conseguenza.
Secondo me il concetto di voto è importante, è giusto premiare un blog che piace (senza esagerare) ed è giusto rendere il sistema più sicuro ricordandosi che un sistema totalmente sicuro non esiste. La soluzione ottimale è quindi quella di rendere difficile la vita ai furbi senza creare problemi alla facilità d'uso.

Bracciano come Scanzano

La Regione Lazio, con la scusa dell’emergenza rifiuti, emette un bando di concorso per una nuova discarica di enormi dimensioni che prevede anche i rifiuti pericolosi e sceglie proprio il territorio di Bracciano come “sito unico" Oggi 24 Aprile è stato organizzato un corteo che partirà alle 17 in via delle Palme (Bracciano due, farmacia Comunale) a piazza del Comune, per cercare di cambiare le cose.
Per info: http://www.sosbracciano.it/

23 aprile 2004

Darwin e la Moratti

oSembra che la Moratti abbia cancellato Darwin dal programma scolastico delle medie. Il mondo della scienza ha firmato un appello al che venga colmata quest'enorme mancanza. Svariate testate giornalistiche stanno riportando la notizia.
E' indubbio che la teoria di Darwin sia lacunosa e non completa, però non è possibile buttare dalla finestra il concetto di evoluzionismo specialmente dopo tutte le conferme delle recenti scoperte e approfondimenti come il DNA. Proprio tali mancanze hanno spinto l'uomo ad approfondire l'argomento; stimolare la curiosità scientifica nei ragazzi è forse il motivo principale per continuare a insegnare questi concetti.

Blogitalia e i voti crackati

wMi sono iscritto da qualche giorno a Blogitalia. Una directory di blog italiani divisa per categorie. Graficamente carina, la navigazione è semplice. Interessante l'idea di un aggregatore per località. Purtroppo però il sistema di voti (che permette a un blog di stare in prima pagina) è "bacato". Io attualmente mi trovo al 1° posto con 20 visite e 200 voti. Peccato, il tema dei voti poteva essere interessante ma deve essere necessariamente sicuro. Magari dando la possibilità di voto solo ai reggistrati. Segnarsi l'indirizzo IP o peggio mandare un semplice cookie, peggio ancora un cookie ram (come fa Blogitalia) significa far perdere credibilità all'intero progetto. Questo almeno è il mio pensiero.

22 aprile 2004

Cabina telefonica


Ogni tanto nel mio pellegrinare tra il lavoro e casa mi chiedo se mi trovo in un treno o in una cabina telefonica. Capisco che spesso comunicare sia una necessità. Un paio di volte (in circa 2 anni di treno) mi è capitato anche a me di dover fare una telefonata. Ma c'è modo e modo.
Iniziamo dalle suonerie: siamo passati da trilli assordanti a compilation top 10. Più che un treno mi sembra di stare a Mtv. Dal punto di vista sonoro le suonerie polifoniche sono decisamente meno fastidiose all'orecchio ma ciò non toglie che ascoltare il ritornello di Caparezza 5 potrebbe far venire i capelli ricci a chiunque.
Molte persone ormai mi sembra di conoscerle, secondo voi si fanno problemi a parlare di fatti personali ad alta voce? Neanche mezzo. Manca solo che qualcuno racconti la sua ultima serata amorosa e poi le ho sentite tutte.
Solo il tunnel ti da quell'attimo di pace. Ma costa caro, perchè appena c'è di nuovo campo è una vera e propria sinfonia!
E non dimentichiamoci i giochini! Eh si, perchè da quando java è imperversato su tutti i dispositivi ormai sembra di stare in un lan party!!
Se un giorno sentirete parlare di un virus che infettando l'apparecchio abbassa il volume della suoneria potreste avere una mezza idea da dove sia partito.

Windows


ci sono finestre che non andrebbero mai aperte

Toothing

Qualcuno dice che è nato un nuovo modo di rimorchiare. Sfruttando la tecnologia Bluetooth che permette di collegare due o più telefoni tra loro tramite onde radio nel raggio di poche decine di metri.
In pratica attivi il bluetooth cerchi qualcuno che c'e l'ha attivo e chiedi "toothing?", in caso di risposta affermativa la leggenda narra che alla fine di una chiaccherata preliminare si passa alle "cose serie", magari nel bagno della stazione. E' si perchè i posti migliori dove andare a caccia sono quelli con un grande numero di persone.
Per il momento in italiano ho trovato solo questo sito: Togatoga Toothing Community Italiana.

GMAIL

Siccome uso Blogger come editor di questo blog mi è stato permesso di creare un account su GMAIL il nuovo servizio di posta creato da Google.
La casella è da 1 GB. Interessante la possibilità di segnalare una email come spam, chi sa se si segnala a un archivio centralizzato. La grafica è in perfetto stile Google, semplice e senza fronzoli. Segnalerò altre impressioni quando avrò modo di provare più a fondo.

21 aprile 2004

Che tempismo!

Notizia uscita su Adnkronos
Internet, nasce il primo sito italiano per 'blog' fotografici
Ci vuole un coraggio apparte per pubblicare una cosa del genere.

Bombe intelligenti

Ho trovato questo divertente e istruttivo "gioco" in flash. Grazie Omocaig per il link.
Istruzioni tradotte:
Questo non è un gioco.
Non puoi vincere o perdere.
Questa è una simulazione.
Non ha fine. Ma è già iniziato.
Le regole sono semplici. Puoi sparare. Oppure no.
Questo è un semplice modello che puoi usare per esplorare alcuni aspetti della guerra al terrorismo.

19 aprile 2004

Un cane che va sullo skateboard

Un filmato troppo divertente: un cane che va sullo skate, con tanto di curve e spinte, tutto da solo. Da non perdere. Cane_Skate20040419.wmv
Grazie Omocaig

18 aprile 2004

Manifesti

Coincidenze

Lo sapevate che esiste un accordo tra l'Iraq e l'Eni per lo sfruttamento di un giacimento di petrolio a Nassirya?
Sarà sicuramente una coincidenza.

16 aprile 2004

Raccolta firme contro Tiziano Ferro

Raccolta di firme che si pone l'obiettivo utopico di misurare quantitativamente le persone a cui danno fastidio le opere musicali di Tiziano Ferro.

Etichette... un passettino avanti

Domenica prossima, 18 aprile, entrerà in vigore in tutta Europa il nuovo regolamento per l’autorizzazione, tracciabilità, monitoraggio ed etichettatura degli alimenti e mangimi geneticamente modificati.
Tra le tante forse la mancanza più grave è che la carne dell'animale che mangio non so se è stato nutrito con OGM.
Post correlato.
Libro correlato.

Spazzatura che diventa d'oro

Non ho proprio ben capito come funziona, so solo che a SOGLIANO AL RUBICONE c'è un enorme discarica da cui si produce energia elettrica e non solo. Nel comune proprietario della discarica praticamente non si pagano tasse e il bilancio è di 13 milioni d'Euro (11 provenienti dalla discarica). Penso sia un argomento da approfondire.

Al centro dell'attenzione

...bene o male, purché si parli di me... diceva un noto scrittore.
Secondo me il detto non è del tutto sbagliato. Penso ai giornali scandalistici dove i vip finiscono in prima pagina, penso al programma di Mammuccari "Libero" dove, sempre i vip, fanno la fila per essere presi in giro durante la trasmissione, penso a "Mai dire Grande Fratello" che può invogliare il pubblico a non eliminare il partecipante più rincitrullito per continuare a scherzarci sopra.
Lo penso anche quando vedo in giro per tutto il web nostrano, foto dei cartelloni propagandistici del biscione con frasi di commento, nasi da clown ecc. Oppure divertenti fotomontaggi che parlano di cifre un tantino diverse da quelle sparate in grassetto.
Lui continua a sparare cazzate, noi continuiamo a sparlarci sopra e nel frattempo i problemi reali passano in secondo piano.
Io ho deciso di fare la mia parte, da qui a giugno cercherò di essere il più propositivo possibile e di nominarlo il meno possibile. Purtroppo so già che la massa non farà così.

15 aprile 2004

L'avaro

Ho letto un articolo su Internet News di aprile che interesserebbe molto al mio collega di Ancona, attento a risparmiare anche 1 centesimo li dove si può.
Scherzi apparte, risparmiare è un bene, e se è semplice è meglio. L'articolo in questione faceva una carrellata sui siti che offrono la comparazione dei prezzi dei siti di e-commerce. Personalmente on-line acquisto per il momento molto poco (e dire che con internet ci lavoro... forse sarà per quello), ma comunque il servizio offerto da questi siti lo reputo molto utile. Qualche esempio:
Kelkoo Il sito più cliccato. Però nei risultati di ricerca chi paga di più sta più in alto.
Trovaprezzi Nato da poco è diventato il secondo sito più cliccato del settore, creato e gestito da una piccola società di 5 persone. Roba da new economy.
BuyCentral Sito storico molto usato.
Costameno Un po' caotico e con qualche imprecisione sui risultati, comunque abbastanza usato.
Altri: Techeye, Sconti.it

13 aprile 2004

Più si sviluppa la scienza più c'è bisogno di pace

Vincenzo Balzani Dipartimento di Chimica G. Ciamcian
Università di Bologna. Da: Scienza Esperienza n6./febbraio 2004

Un mondo altamente tecnologico è anche un mondo estremamente vulnerabile
Il paleontologo Stephen J. Gould, parlando della situazione dell'umanità, ha introdotto un concetto molto interessante: "la grande assimmetria". La tragedia umana sta nel fatto che la realtà, le leggi naturali, sono caratterizzate da una grande assimmetria: per far qualcosa di buono, ci vuole molto tempo. Per rovinare tutto, basta un attimo. Così la biblioteca di Alessandria, dove erano raccolte le conoscenze di un millennio, è stata distrutta in un giorno di fuoco; e un attentato può compromettere in un attimo anni di colloqui di pace.
Questo concetto è quanto mai attuale. Negli ultimi decenni si è avuto un forte sviluppo della scienza e, di conseguenza, della tecnologia; basti pensare ai trasporti aerei, ai computer, ai telefoni. Nello stesso tempo abbiamo potuto verificare che è praticamente impossibile controllare le frontiere, gli aereoporti, i treni e persino le caserme, e ci siamo accorti che basta un nulla - un albero che cade - per causare black out disastrosi. Tutto questo dimostra che i sistemi tecnologici che sorreggono il mondo occidentale, pur essendo molto funzionali ed efficaci, sono per conto estremamente fragili e vulnerabili.
E' illusorio pensare che il benessere possa essere difeso con le guerre, perchè le guerre seminano odio, l'odio alimenta il terrorismo e il terrorismo ha buon gioco proprio per la fragilità delle nostre strutture. Questo significa che la pace, oltre a essere un imperativo morale, è una necessità vitale: o si vive in relazione positiva con tutto il mondo, o il sistema su cui si basa lo sviluppo della civiltà occidentale è destinato a entrare in crisi.
Questo concetto è stato ben esemplificato dal giornalista Raniero La Valle: i grattaceli delle Torri gemelle avevano 110 piani in altezza più 7 piani sotterranei. Erano edifici lunghi quasi mezzo chilometro con una sola uscita, il pianterreno, raggiungibile solo per le scale quando gli ascensori vanno fuori uso. Se non si può fare a meno di simili edifici, bisogna stare in pace con tutto il mondo. E se la pace non è possibile, il sistema va in crisi. Si può avere un sistema di aviazione civile che trasporti milioni di persone con aerei giganteschi e che sia "a prova di attentato"? No, non si può. Più cresce la scienza, più si sviluppa tecnologia, più c'è bisogno di pace.
Ma ci può essere la pace in un mondo dove l'1% più ricco della popolazione mondiale dispone di ricchezze pari a quelle del 57% più povero? Dove un quarto della popolazione mondiale vive con meno di un dollaro al giorno?
Dove in alcuni Paesi (Italia) c'è un medico ogni 169 persone e in altri (Ciad e Eritrea) uno ogni 50.000? Dove ogni statunitense consuma energia come circa 10 cinesi, 20 indiani o 30 africani? Ci può essere pace in un mondo dove, pur scarseggiando le risorse e aumentando in modo drammatico l'inquinamento, siamo esortati a "consumare di più"? E' evidente che bisogna cambiare con urgenza l'attuale modello di sviluppo in modo che le risorse del pianeta siano equamente condivise, che la scienza sia messa in grado di fare altri pasi in avanti e che si sviluppi ancor di più la tecnologia: una tecnologia buona, volta a un uso migliore delle risorse che sono disponibili su questa astronave, chiamata Terra, che vaga nello spazio infinito e che è l'unico luogo che ci è stato dato per vivere.


Quark_Prima Pagina N°39 Aprile 2004

8 aprile 2004

Attenzione selettiva

Ogni anno nel mondo muoiono circa 10 milioni di bambini, 30.000 al giorno (nelle torri gemelle sono morte 3.000 persone).
Il 99% delle vittime proviene dai paesi poveri, solo in Africa muoiono 3.5 all'anno milioni di bambini.
In Africa sono in corso 14 guerre, 10.000 persone al giorno contraggono il virus dell'HIV, 14 milioni di africani sono già morti di AIDS. Queste sono solo poche delle cifre che rappresentano l'apocalisse in corso in Africa e negl'altri paesi del terzo mondo.
A Roma, in piazza del Popolo, il 17 di Aprile si svolgera una manifestazione contro l'indifferenza, perchè il futuro dell'Africa dipende anche da noi.
Io sono dell'idea che dovremmo spendere meno soldi e tempo nella guerra contro il terrorismo e preoccuparci di faccende realmente tragiche.

7 aprile 2004

Bucare il marciapiede

Ho già parlato di disegni tri-dimensionali sui marciapiedi in questo post.
Volevo approfondire l'argomento segnalando i seguenti link:
http://www.kurtwenner.com Sito ufficiale di un noto artista dello stile.
http://www.madonnari.it/ L'associazione Madonnari d'Italia, che organizza ogni anno un festival.

6 aprile 2004

Questione di secondi

Quando ho letto questa notizia non sapevo se ridere o piangere. Praticamente un treno giapponese ha accumulato in un anno 12 secondi di ritardo (e si sono pure scusati). Io faccio il pendolare con il treno (linea FM3) da un paio d'anni e il ritardo accumulato è di 15... minuti... mediamente... al giorno!
E secondo Ultimotreno, sito gestito da Altroconsumo, la mia linea non è certo l'unica disastrata.

5 aprile 2004

Fotocamere digitali

Pensavo che la mia 2 megapixel per il momento potesse bastare. Poi però l'attenzione mi è caduta sulla fotocamera usata dall'astronomo Brown per scovare Sedna (da molti astronomi considerato il decimo pianeta) da 124 megapixel. E' ora di aggiornarsi!

C'è un po' una diatriba tra gli astronomi se considerare o no Sedna un pianeta. Il fatto è che la definizione di pianeta non è del tutto chiara e precisa, c'è chi considera la grandezza, chi la forma. Per molti anche Plutone potrebbe non essere considerato un pianeta che poi era l'unico scoperto dall'America (e quindi sarebbe scortese toglierglielo).
Comunque io vado a caccia di questa mega fotocamera... quanto costerà?

Ecotrasporti

Su Il portale del sole è stata aggiunta una sezione dedicata agli ecotrasporti curata da http://www.ecotrasporti.it/. Ultima novità uno scooter che fa 70Km con 1 Euro.

Facciamo i c@zz| nostri

Rimango in tema di propaganda per le elezioni europee. Dopo la bella pensata del biscione ecco ora il suo amichetto che passa al contr'attacco con un altrettanto messaggio poco europeistico: andiamo in europa a fare gli affari nostri.

2 aprile 2004

Dico una banalità

Berlusconi all'incontro con la Confcommercio di qualche giorno fa ha detto che: Si fanno troppe vacanze. .Togliendo qualche giorno di festa si avrebbero enormi vantaggi sul PIL.
Mi chiedo, ma riducendo i disoccupati non si avrebbe lo stesso risultato?

Colgo l'occasione per segnalare questo sito: il blog di Silvio Berlusconi con tutte le sue dichiarazioni. Un bel sito da leggere, e da rileggere tra qualche anno. Un'ottima documentazione per i posteri

Proporzioni

Al forum contro la povertà aperto in questi giorni a Roma, Veltroni ha detto: "Sono stati spesi 200 miliardi per combattere il terrorismo, ne basterebbero 10 per combattere l'AIDS".
Vorrei aggiungere: quanti morti in un anno sono causati dall'AIDS e quanti dal terrorismo?
E poi: questi 200 miliardi stanno risolvendo il problema?
Non credo sia necessaria una risposta.